Agenda Grillo – Legge anticorruzione

by • gennaio 25, 2013 • ProgrammaComments (1)1214

thn_39729Il rapporto di Transparency International http://cpi.transparency.org/cpi2012/results/ colloca l’Italia – nel 2012 – al 72° posto per corruzione su 174 paesi al mondo, con un punteggio di 42/100 (dove il punteggio di 100 caratterizza un paese privo di corruzione), peggio della Turchia, della Romania e del Sud Africa, nella non invidiabile compagnia di paesi come la Bosnia Erzegovina e la Bulgaria, e ci mostra come il paese più corrotto d’Europa, se si eccettua la Grecia, e – più in generale – ci pone al di fuori del consorzio dei paesi industrializzati.

Questo fatto, oltre a minare l’affidabilità internazionale del nostro paese, rendendolo un luogo non appetibile per gli investimenti internazionali, ha un costo enorme, valutato dalla Corte dei Conti in 60 miliardi all’anno. Per dare un’idea dell’enormità della cifra, ricorderemo che un anno di corruzione costa poco meno degli interessi che paghiamo annualmente sul debito pubblico (70 mld/anno), oppure – se vogliamo guardare alle emergenze del nostro territorio – un solo anno di corruzione ci costa cinque volte la somma necessaria per ricostruire la città di L’Aquila.

Insomma, la corruzione è un danno incalcolabile per la nostra economia. Se riuscissimo a riportare l’Italia al posto che gli spetta, al vertice della classifica dei paesi virtuosi, minimizzando il costo della corruzione potremmo abolire non solo l’IMU sulla prima casa (4 mld) e le Accise sui carburanti (37 mld), ma rimarrebbe anche un margine per ridurre di qualche punto percentuale l’IVA rilanciando i consumi. Una seria legge anticorruzione non può però essere promulgata da un parlamento con oltre 100 parlamentari inquisiti o condannati per reati spesso connessi proprio con la corruzione, e pieno di avvocati degli stessi parlamentari.

Per questo è necessario che nel prossimo parlamento ci sia una forte rappresentanza di cittadini comuni, onesti e motivati eletti nelle liste del Movimento 5 Stelle, che spingano e condizionino il Parlamento a votare una legge efficace che estenda l’articolo 416 ter a tutte le fattispecie di corruzione possibile e che preveda mezzi rapidi ed efficaci per la prevenzione e la repressione degli episodi di corruzione.

Pin It

Related Posts

One Response to Agenda Grillo – Legge anticorruzione

  1. franco scrive:

    La corruzione è figlia delle leggi che non sono mai chiare ed esplicite ma lascia molteplici interpretazioni a cui parte della pubblica amministrazione trae spunto per la richiesta di denari .

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>