Alessandrini e Sabatini su Area di Risulta: “Lavoriamo con i cittadini per fermare la privatizzazione dell’Area di Risulta”

by • giugno 22, 2018 • Comunicati, Controinformazione, Lavori Pubblici, locali, News, UncategorizedComments (0)178

 

Alessandrini e Sabatini su Area di Risulta: “Lavoriamo con i cittadini per fermare la privatizzazione dell’Area di Risulta”

 

Il Movimento 5 Stelle – per domani, 22 giugno 2018, alle 20.30 presso la sala consiliare del Comune di Pescara – ha organizzato un incontro pubblico per confrontarsi con i cittadini e prepararsi in vista dell’arrivo in Consiglio Comunale, previsto per le prossime settimane, della delibera sul progetto dell’Area di Risulta, voluto dall’attuale amministrazione di centrosinistra.

«Il Sindaco, insieme alla sua coalizione, ha intenzione di “privatizzare” per i prossimi 20 anni i 13 ettari dell’area di risulta e tutto il centro città» commenta la consigliera comunale M5S Erika Alessandrini «portando la delibera in discussione in piena estate, quando l’attenzione della cittadinanza è minore. Il progetto che hanno ipotizzato è stato accolto da un coro di sole critiche e la nostra azione politica è volta a dare voce ai pescaresi e a tenere alta l’attenzione, perché i cittadini possano prendere parte al processo decisionale e non essere costretti a subire, come sempre, le cattive scelte di chi malgoverna la città».

Il Movimento 5 Stelle tornerà nuovamente sul tema e durante l’evento del 22 giugno dal nome “In Comune con voi – Per fermare la privatizzazione dell’Area di Risulta” illustrerà alla cittadinanza come poter partecipare attivamente al procedimento amministrativo di questo progetto, utilizzando lo strumento delle osservazioni, uno spazio di partecipazione diretta garantito ai cittadini nei casi di variante come questo.

«Abbiamo ricevuto tante richieste da parte dei cittadini di fermare la privatizzazione dell’Area di Risulta, e vogliamo che non rimangano inascoltate» commenta la capogruppo M5S Enrica Sabatini « per questo motivo, insieme alla collega Alessandrini, spiegheremo come un cittadino può personalmente fare la propria parte e dare il proprio contributo contro questo progetto».

«Come Movimento 5 Stelle riteniamo che il cittadino debba tornare ad essere il protagonista del proprio territorio, svolgendo un ruolo attivo e consapevole all’interno della comunità» concludono le consigliere comunali Erika Alessandrini ed Enrica Sabatini «continueremo a lavorare in questa direzione, così come abbiamo già fatto in questi quattro anni di consiliatura, per impedire che il centrosinistra porti avanti l’ennesima svendita del nostro territorio a scapito della collettività».

 

Pin It

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *