Untitled design

ALESSANDRINI PERDE ED E’ COSTRETTO A CAMBIARE LA SQUADRA.

by • ottobre 7, 2016 • Comunicati, Controinformazione, locali, News, UncategorizedComments (0)1434

ALESSANDRINI PERDE ED E’ COSTRETTO A CAMBIARE LA SQUADRA.

M5S “QUESTO ACCADE QUANDO SI FANNO NOMINE PER GIOCHI POLITICI E NON SULLA BASE DI COMPETENZA ED ESPERIENZA”

Squadra che vince non si cambia, ed Alessandrini oggi ha dimostrato di aver perso. Con lui ha perso tutta la città che ha dovuto subire oltre due anni di incapacità, pressapochismo e confusione.

Il Sindaco Alessandrini, infatti, ha annunciato oggi la nuova giunta e manda a casa ben un terzo degli assessori. Un cambio talmente strutturale ed eclatante della squadra di governo, che mette nero su bianco l’inconsistenza assoluta di un’amministrazione PD che ha paralizzato Pescara, rendendola una città danneggiata continuamente dall’incompetenza della Giunta, dalla scarsa incidenza del Sindaco e dai giochi di potere politico che guardano alla tutela della casta e mai all’interesse collettivo. 

< Oggi, tutto diviene chiaro e lo stesso PD non può che registrare quanto sia stato grave nominare degli assessori solo sulla base del “peso” di voti o per il mero mantenimento di stucchevoli equilibri politici>.  Questo il duro commento dei consiglieri comunali M5S Sabatini, Alessandrini e Di Pillo . <La Giunta> continuano <richiede una selezione delle competenze, necessarie a svolgere il ruolo di esecutivo e a mettere in atto l’ azione di indirizzo, verifica e controllo sugli interventi, indispensabili per rispettare il patto con la cittadinanza, ovvero, la realizzazione del programma per il quale si è stati votati.

Se, invece, la squadra di governo diviene soltanto il luogo in cui collocare personaggi collegati a specifici gruppi, correnti o portatori di interessi, dimenticando merito e competenza, a favore della sola autoconservazione della classe politica, il risultato non può che essere quello visibile a tutti: una collezione di continui ed evidenti attestati di incapacità ad opera di una Giunta politicamente inconsistente da obbligare il Sindaco all’azzeramento delle deleghe>.

Quando venne nominata la Giunta segnalammo con forza > aggiunge la capogruppo m5s Enrica Sabatini < l’inadeguatezza e l’incompetenza dell’assessore Teodoro ed, oggi, le nostre parole – all’epoca contrastate addirittura con atti di intimidazione da 250 mila euro di richiesta risarcimento danno – sono diventate innegabili ed incontestabili. Scegliere come assessori persone prive di merito e di competenze ha provocato quanto da noi all’epoca preannunciato, ossia solo un danno alla nostra città costretta a pagare, con soldi pubblici e per oltre due anni, assessori evanescenti ben piantati sulle poltrone ed assolutamente incapaci di portare a casa il minimo risultato di lavoro.

<Vedremo presto > concludono i consiglieri m5s < se e quanto la scelta nelle nomine degli assessori siano state, ieri come oggi, legate a meri “ricatti politici”. La prova arriverà quando alcuni consiglieri comunali decideranno per la loro uscita dalla maggioranza avendo perso l’assessore del proprio partito in Giunta. Il tempo, come accaduto oggi, ci dirà anche questo.> 

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>