carrozzine

#chiodiritiralacircolare

by • aprile 16, 2014 • locali, Manifestazioni, News, Riflessioni a 5 Stelle, Sanità e sport, SocialeComments (0)1791

Circolare del 24 marzo 2014
… l’ambito oggettivo di applicazione della normativa in materia di barriere architettoniche non ricopre necessariamente gli studi medici professionali – intesi come “struttura privata non aperta al pubblico”, sovente coincidente con la privata abitazione, dove il Sanitario eroga la prestazione professionale senza intermediazione
Gianni Chiodi

Certe volte si legge qualcosa e la prima reazione è quella di rileggere nuovamente il testo perché si pensa di non aver capito bene. Questa invece è una di quelle volte che purtroppo abbiamo capito bene. Per Chiodi un medico di famiglia svolge la sua attività in una struttura privata non aperta al pubblico. Un medico di famiglia è più o meno come un commercialista o un avvocato ma meno di un fruttivendolo perché lui invece deve garantire l’accesso anche ai disabili.

A parte il fatto che dovremmo interrogarci su come favorire l’accesso ai disabili a qualsiasi struttura non capire che il disabile forse ha anche più bisogno di un altro cittadino ad accedere allo studio del suo medico di famiglia è una cosa che mi lascia sgomento. Invece Chiodi si limita a dire che tanto c’è la “possibilità di effettuare la prestazione (visita) al domicilio del paziente stesso”.

Tutto questo non è accettabile e direi che forse è il caso di farlo capire anche al quasi ex presidente della regione. Che dici glie lo diciamo?

  • vai sulla sua pagina facebook e scrivi “anche i disabili hanno diritto ad essere visitati #chiodiritiralacircolare “
  • inviagli un messaggio su twitter scrivendo “@giannichiodi anche i disabili hanno diritto ad essere visitati #chiodiritiralacircolare”
  • scrivigli una mail direttamente dal sito della Regione

diamo una mano a Claudio Ferrante e le sue Carrozzine Determinate

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>