guardia-medica

I tagli che fanno male

by • ottobre 10, 2013 • Comunicati, Dibattiti/Incontri, Iniziative, locali, NewsComments (0)996

La Regione Abruzzo con il Decreto 61/2013 del 27 agosto scorso, ha dato mandato alle Asl per la chiusura, con effetto immediato, delle sedi di guardia medica in Abruzzo.

L’articolo 64 dell’Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici di medicina generale prevede per le Regioni la possibilitá di variare il rapporto numerico medici/popolazione del 30% al di sopra o al di sotto del rapporto 1/5000 abitanti , creando una situazione di insostenibilità in territori che per vastitá geografica e morfologia non consentono – nei fatti – alla Guardia Medica un’ adeguata copertura.

Per parlare di questo problema che tratta di un problema che tocca concretamente la qualità della vita di tutti i cittadini, il MoVimento 5 Stelle di Pescara ha organizzato un confronto nel quale interverranno:

  • il Cittadino Deputato eletto alla Camera Andrea Colletti,
  • La D.ssa Maria Grazia Terenzio, Vice Segretario Nazionale Per la continuita’ assistenziale
  • Il Dott.Sandro Campanelli, Segretario regionale FIMMG
  • La D.ssa Chiara Mazzocchetti, del servizio di guardia Medica.

AUSPICHIAMO UN INTERVENTO SOPRATTUTTO DEI CITTADINI PESCARESI, CHE VEDONO NEL TAGLIO ALLA GUARDIA MEDICA UN’ULTERIORE ATTACCO AL DIRITTO ALLA SALUTE.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>