Il garofano rosa del M5S

by • settembre 19, 2013 • nazionali, News, Riflessioni a 5 StelleComments (0)1004

75 anni fa, proprio il 18 settembre, il Duce del fascismo annuncia e proclama le “leggi razziali” allineandosi alla Germania razzista e nazista di Adolf Hitler completando un regime dittatoriale dove le discriminazioni non valevano solo pergli ebrei ma anche e soprattutto per gli omosessuali ed in parte per religioni che non erano quella di oltre tevere…

75 anni dopo, alla Camera dei Deputati si discute di una legge contro l’omofobia e contro le discriminazioni che da decenni cerca una definizione e che da decenni finisce per ingolfarsi in inutili scontri che regolarmente arenano ogni velleità di reale passo verso una vera democrazia, per qualunque essere umano, che sia esso buddista, lesbica, sudafricano o transessuale…

il M5S oggi in Parlamento ha indossato sulle giacche o sui tailleur un “Garofano rosa” che, nel linguaggio floreale, è un messaggero di “pensieri teneri ed affettuosi” o anche i fiori preferiti nei matrimoni omosessuali… ancor più significativo era il “triangolo rosa” che gli omosessuali dovevano obbligatoriamente portare sulla propria divisa nei campi di sterminio nazisti.

Il M5S non rappresenta, e non rappresenterà mai, chi vuole prevaricare, chi vuole obbligare ad un credo, ad un sesso, ad un colore della pelle, ad un pensiero unico… le “albe dorate” aspettano a braccia aperte chi la pensa in questa maniera… un grazie infinito ai deputati e senatori del M5S che hanno indossato il “garofano rosa” e che continueranno una battaglia, anche contro i vergognosi interessi che frenano partiti, che dovrebbero “asfaltare” strade all’uguaglianza e alla tolleranza, invece di guardare a vergognosi scambi di voti, pur di mandare avanti un governo totalmente anticostituzionale e palesemente abusivo.

Massimiliano Di Pillo

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>