LE INCREDIBILI COMMISSIONI CONSILIARI DEL PD

by • ottobre 20, 2016 • Argomenti, Attività in Comune, Controinformazione, locali, NewsComments (0)424

Questa mattina ho rinunciato ai gettoni di presenza in commissione perché – ancora una volta e per l’ennesima volta – il PD ha messo in scena uno spettacolo indegno: sono state convocate ben due commissioni su tre con all’ordine del giorno (udite udite) l’approvazione dei verbali delle precedenti sedute!

In pratica vengono convocate commissioni per approvare i verbali delle precedenti sedute ed i verbali delle sedute odierne verranno approvati in successive sedute che andranno quindi ad approvare verbali di sedute in cui si approvavano verbali.

Oltre a ritenere un’offesa far pagare ai cittadini i gettoni di presenza per questo scempio, è assolutamente inaccettabile (oltre che illegittimo) l’ostruzionismo che il PD sta facendo verso le nostre proposte.

Abbiamo infatti presentato svariate proposte di deliberazione utili alla cittadinanza – alcune da oltre un anno! – come per esempio baratto ammininistrativo, “question time”, anticorruzione e trasparenza, installazione di eco-compattatori (e molto altro) che attendono di essere discusse.

Per essere deliberate in Consiglio, le proposte infatti devono essere discusse in commissione, ma vengono di fatto bloccate dalla maggioranza PD che non ponendole in discussione all’ordine del giorno, viola così – nei fatti – il rispetto del regolamento oltre che il legittimo e sacrosanto diritto di iniziativa dei consiglieri comunali.

La situazione ormai è inaccettabile.

Ci rivolgeremo nuovamente e con più forza agli organi competenti ed attiveremo tutte le opportune iniziative affinché il PD inizi a rispettare le regole e consenta alle opposizioni di esercitare le proprie funzioni.Questa amministrazione, infatti, sta paralizzando la città ed impedendo, inoltre, a chi ha idee, progetti e soluzioni di poterli portare avanti. Devono andare via e lasciare spazio a chi vuole impegnarsi per la nostra città.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>