M5S: pdl su ufficio anticrisi indebitamento

by • gennaio 16, 2016 • locali, News, UncategorizedComments (0)712

E’ del Movimento 5 Stelle la proposta di Legge che istituisce un ufficio anti crisi da indebitamento.

“Un organinismo che garantirebbe un supporto concreto agli abruzzesi vessati dai debiti – spiega Domenico Pettinari – nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta stamane e Pescara nella sede del Consiglio regionale di piazza Unione . “L’Ufficio interno alla Regione potrà, una volta istituito, supportare i cittadini verso un piano di rientro del debito concordato, tutelandone così la dignità e quotidianità civile”, precisa Pettinari. La norma, che i penta stellati si auspicano “venga approvata al più presto e all’unanimità“, come espresso dalla Consigliera Sara Marcozzi, si collega ad una Legge nazionale, la n. 3 del gennaio 2012 e successivo Decreto n. 24 del 2014, emanato dal Ministero della Giustizia, che mette a disposizione delle amministrazioni locali degli strumenti per rendere attivo questo servizio al cittadino. ”

Leggiamo troppo spesso fatti di cronaca di suicidi per indebitamento – spiega Pettinari primo firmatario della proposta – e questa norma vuole offrire una speranza a chi si sente soffocato dalla pressione dei debiti. Il cittadino non deve essere lasciato solo, ma accompagnato in tutto l’iter necessario per giungere ad un concordato che prevederà delle modalità di ripianamento del debito più consono alle sue possibilità. A guadagnarci saranno tutti, dal cittadino indebitato al creditore che avrà garanzie di recupero.

Altro aspetto fondamentale contenuto nella proposta di legge – conclude il consigliere Pettinari – è la previsione di un immediato congelamento del debito, dal momento in cui il richiedente si rivolgerà allo sportello regionale e fino alla stesura del concordato stesso”.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>