image

M5s – San Silvestro, valori ancora oltre i limiti. Ora basta!

by • novembre 20, 2015 • Argomenti, locali, nazionali, NewsComments (1)467

M5s – San Silvestro, valori ancora oltre i limiti. Ora basta!

I valori dei campi elettrici misurati a San Silvestro sono superiori a quanto stabilito dalle norme: io stesso ho potuto verificare oggi, durante le rilevazioni dell’Arta, che le misure oscillavano intorno ai 12 V/m sul terrazzino di Mariano D’Andrea, mentre la norma stabilisce che non debbano essere superiori a 6 V/m.

È quanto accaduto questa mattina in occasione dei rilevamenti dell’ARTA che sono risultati in alcuni casi al di sopra dei valori stabiliti nelle pertinenze esterne fruibili quali balconi, terrazzi e cortili.
Già in precedenza l’ARTA aveva registrato valori al di sopra di quanto stabilito dalle norme per la protezione da possibili effetti a lungo termine eventualmente connessi con le esposizioni ai campi generati dagli impianti.
Gli impianti in questione quindi non solo sono “abusivi” in quanto installati su un sito mai autorizzato dalle autorità competenti, ma emettono campi che superano i limiti previsti esponendo le persone a rischi di natura biologico-sanitaria. Basta parole.
È ora che la Regione e i Ministeri si attivino per sanare la situazione con le azioni necessarie di propria competenza.

Per questo, con un’interpellanza urgente alla Regione Abruzzo, il MoVimento 5 Stelle chiederà l’emanazione del piano di risanamento e, nel contempo, invierà una diffida al Ministero dello sviluppo economico intimando di attuare l’immediata delocalizzazione degli impianti ora ubicati a San Silvestro.

È ora che San Silvestro non sia più la collina della vergogna di Pescara!

Pin It

Related Posts

One Response to M5s – San Silvestro, valori ancora oltre i limiti. Ora basta!

  1. Antonio Spina scrive:

    Mi sembra che per i cittadini di S. Silvestro la soluzione migliore sia di spostare le antenne sulla piattaforma che si trova in mare a poca distanza dal porto verso sud-est.
    Il proprietario di quella piattaforma (il farmacista vicino alla Stazione, mi pare) potrebbe affittarla ed aggiungere anche altri strumenti utili per la navigazione e per la analisi della costa.
    Però non credo che le società di telecomunicazione vogliano affrontare la spesa di questo trasferimento, che sembra che non abbia avuto contestazioni dal punto di vista tecnico.
    Insomma, si potrebbe fare, ma chi paga ? Questo mi pare che sia il problema.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>