enrica sabatini erika alessandrini m5s

M5s scrive al Segretario generale: Stop alle convocazione di commissioni farsa!

by • agosto 30, 2017 • Argomenti, Attività in Comune, Comunicati, Controinformazione, Lavoro in Commissione, locali, News, Richieste/InterrogazioniComments (0)303

M5s scrive al Segretario generale: Stop alle convocazione di commissioni farsa! 

Il Movimento 5 stelle torna ad attaccare il PD per l’utilizzo farsa delle commissioni consiliari nel Comune di Pescara convocate al solo fine di approvare i verbali delle sedute precedenti. La denuncia nasce per la convocazione della seduta della commissione “Cultura e Turismo” con all’ordine del giorno proprio “approvazione dei verbali” tenutasi questa mattina alle ore 10 ed alla quale il movimento 5 stelle ha deciso, in  contestazione, di non prendere parte.

<È inaccettabile che il centrosinistra continui a convocare commissioni, nelle quali vengono erogati gettoni di presenza, quindi soldi pubblici, per la sola approvazione di verbali che sono relativi spesso, addirittura, a sedute convocate, a loro volta, solo per approvare verbali di precedenti sedute> commenta la capogruppo M5s Pescara Enrica Sabatini <siamo di fronte ad un utilizzo ridicolo delle commissioni consiliari e che abbiamo segnalato più volte negli anni sia all’attuale presidente del Consiglio Francesco Pagnanelli, sia al suo predecessore Antonio Blasioli, ma la situazione è rimasta invariata>.

Il Movimento 5 Stelle ha, infatti, inviato diverse segnalazioni, due solo negli ultimi 2 mesi – giugno e luglio – denunciando l’utilizzo improprio delle commissioni consiliari dal momento che il regolamento del consiglio comunale prevede, all’art. 13 comma 2, che i verbali vengano approvati di norma nella seduta successiva a quella cui si riferiscono, costituendo, di fatto, un semplice compito da svolgere ad ogni incontro e non una scusa per convocare ugualmente commissioni-gettonificio in assenza di argomenti.

< Come sicuramente il Presidente del Consiglio comunale Francesco Pagnanelli saprà> prosegue la consigliera M5s di Pescara Erika Alessandrini < le attività svolte nelle commissioni consiliari hanno funzioni consultive, di controllo, di indagine o conoscitive ed essendo articolazioni del Consiglio comunale, esercitano tali funzioni concorrendo ai compiti di indirizzo e di controllo politico-amministrativo. Ci chiediamo come possa essere consentito, da anni, un utilizzo di soldi pubblici di questo tipo e soprattutto, perché, nonostante le nostra segnalazioni il Presidente del consiglio non imponga ai presidenti di commissione un modus operandi ispirato al rispetto del regolamento vigente e non a libere ed arbitrarie valutazioni.>

Per porre fine a questo utilizzo improprio delle commissioni, il movimento 5 stelle di Pescara si è rivolto al segretario generale chiedendo di esprimersi, in merito alla vicenda, in maniera definitiva.

< Questa vicenda dimostra, inoltre, l’inconsistenza di un’amministrazione che deve ricorrere a simili utilizzi della commissione “Cultura e Turismo” non avendo proposte, idee o soluzioni per la città da portare in discussione>.

 

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>