photo_2018-06-23

M5S su Area di Risulta: “Alessandrini sfida Alessandrini: il Sindaco o mente ai cittadini o nemmeno legge gli atti che vota”

by • giugno 23, 2018 • locali, News, UncategorizedComments (0)49

COMUNICATO STAMPA
 
M5S su Area di Risulta: “Alessandrini sfida Alessandrini: il Sindaco o mente ai cittadini o nemmeno legge gli atti che vota”
Il Movimento 5 Stelle, dopo aver ascoltato le dichiarazioni del Sindaco Marco Alessandrini rilasciate ieri al TGR Abruzzo, sulla questione tariffe dei nuovi parcheggi previsti per l’Area di Risulta, vuol capire se il Sindaco sta mentendo ai cittadini o se non legge neanche quello che vota.
«Il Sindaco ieri ha affermato in un’intervista al TGR che la tariffa di 9 euro prevista per parcheggiare 24 ore nei silos in progetto per l’Area di Risulta sarebbe una “fantasia messa in giro” probabilmente dall’opposizione» commenta la consigliera comunale M5S Erika Alessandrini. «Peccato che il Sindaco e la sua Giunta abbiano votato a favore di quel progetto preliminare approvando anche il relativo piano tariffario, allegato alla delibera, in cui sono scritte nero su bianco tutte le tariffe previste per l’area di risulta e per tutta l’area centrale di Pescara e, se il Sindaco non lo sapesse glielo diciamo noi! Il suo progetto prevede per una sosta di 24 ore un costo di 9 euro, 120 euro per un abbonamento mensile e 1.200 euro se si sceglie l’abbonamento annuale. Se vuole può venire ad un nostro incontro, sono pronta a spiegargli in dettaglio cosa c’è scritto nelle carte che lui e la sua Giunta hanno votato».
Il progetto preliminare che il centrosinistra vuole portare avanti, infatti, è stato approvato con delibera di Giunta Comunale n. 58 del 2018, il 2  febbraio scorso, e quella stessa riunione di Giunta è stata presieduta proprio dal Sindaco, che ha votato favorevolmente all’atto.
«Le dichiarazioni del Sindaco Alessandrini, che vengono smentite dagli stessi atti che il primo cittadino ha votato, ci portano ad un’unica conclusione» commenta la capogruppo M5S Enrica Sabatini « o il Sindaco mente consapevolmente alle telecamere per prendere in giro i Pescaresi o con un progetto complessivo di 42 milioni di euro non si degna neanche di leggere le carte che vota».
Il Movimento 5 Stelle, che il progetto lo conosce a menadito, si opporrà in Consiglio Comunale per fermare quanto proposto da Alessandrini e compagni, che hanno solo intenzione di regalare la nostra città ad un privato. Le tariffe dei parcheggi, che oggi vanno alle casse comunali, se il progetto dovesse mai passare, andranno invece per i prossimi 20 anni nelle tasche di un privato. Lo stesso privato a cui sarà permesso anche costruire residenze private e nuove attività commerciali in cambio del 50% di verde indicato oggi nel PRG.
Le consigliere comunali Erika Alessandrini ed Enrica Sabatini invitano la comunità pescarese ad attivarsi in una mobilitazione partecipata e consapevole, che le stesse consigliere comunali stanno portando avanti in questi mesi con una serie di incontri, che si ripeteranno nelle prossime settimane, in vista dell’arrivo in Consiglio Comunale della delibera di adozione della variante.
Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>