Noi non siamo come gli altri

by • marzo 23, 2014 • Assemblee Pubbliche, Iniziative, locali, Manifestazioni, News, Parlamentari 5 stelle, Riflessioni a 5 Stelle, VideoComments (1)1644

Di solito ad un incontro elettorale ti aspetti di emozionarti per le parole di un tuo rappresentante, che so, di un ragazzo straordinario come Giorgio Sorial che ti racconta le nostre battaglie in Parlamento ma noi non siamo come gli altri. Soprattutto non lo è il nostro popolo, persone straordinarie che lottano ogni giorno insieme a noi contro un sistema che ci sta massacrando.

Ieri da sopra il palco ho vissuto un’emozione di un intensità enorme, di quelle che ti prendono il cuore e te lo strizzano per bene. E’ stata così forte perché queste persone meravigliose ti tengono concentrate sull’obiettivo, ti ricordano il vero motivo per cui abbiamo iniziato questa battaglia. Noi siamo qui per loro, per noi, per difendere un popolo allo stremo delle forze ma che non si è arreso, che continua a lottare contro quei porci, come li ha chiamati giustamente lei, perché il nostro vero obiettivo è mandarli a casa tutti. E mentre dagli occhi scendeva una lacrima, dal cuore saliva la consapevolezze della grande responsabilità che abbiamo noi candidati

Io a Leonardo e a sua moglie voglio dire grazie perché fino a quando ci saranno persone come loro saprò che il mio impegno ha un motivo di esistere e non importa quanto sarà dura perché ogni goccia di sudore sarà versata per un fine nobile, perché ormai siamo una comunità che sta rinascendo su fondamenta solidissime quelle di queste persone comuni ma speciali allo stesso tempo.

No, noi non siamo come gli altri.
Grazie a tutti quelli che ce lo ricordano ogni giorno

Pin It

Related Posts

One Response to Noi non siamo come gli altri

  1. Luciano scrive:

    Intervento da brividi. Ero presente ed ho potuto apprezzare la sincerità delle parole espresse.
    Piccolo appunto da fare.
    Il discorso poteva essere più incisivo se non limitato a coloro che potevano ascoltare in quanto vicino all’impianto audio. Se le casse erano più potenti anche chi era distante dalla signora poteva godere dell’intervento ed apprezzarne la spontaneità e la veridicità. In fondo ha detto le le cose che tutte noi pensiamo. Brava signora.
    Luciano

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>