Parlamento chiuso per… cosa?

by • luglio 11, 2013 • Comunicati, ComunicatiComments (1)867

2687afa544d258e045f286f8f7eda11bIeri in Parlamento si è scritta una delle pagine più tristi della nostra storia recente, ma forse una
delle giornate più chiarificatrici.

Dopo averci raccontato per mesi che “mai con Berlusconi”, dopo aver rappresentato in Parlamento
la scenetta del “vogliamo un governo di cambiamento” oggi finalmente il Pd ha calato la maschera
ed ha mostrato a tutti i cittadini il vero ruolo che si è da tempo ritagliato nella politica italiana e cioè
quello di “complice conclamato” del PDL e in particolare di Silvio Berlusconi.

Non riusciamo a capire come sia possibile che dobbiamo essere noi ad indignarci davanti alla sede
del Pd, avremmo pensato di trovare gli elettori del partito democratico a chiedere spiegazioni sul
fatto che si fermi il Parlamento non per una controversia politica del leader di un partito ma
addirittura per una questione giudiziaria PRIVATA di Silvio Berlusconi, nella fattispecie in quanto
la Corte di Cassazione ha fissato un udienza in tempi ragionevolmente brevi affinché dei reati non
cadano in prescrizione.

Allora facciamo un atto di presunzione, ci indigniamo anche per gli elettori del PD e veniamo qui a
chiedere ai dirigenti del Partito Democratico un atto di rinsavimento, un sussulto di dignità!
Chiedete scusa a tutti gli Italiani!

Movimento5StellePescara

Pin It

Related Posts

One Response to Parlamento chiuso per… cosa?

  1. perfetto roberto scrive:

    CARI amici non c’è piu niente da commentare ,ormai sappiamo tutto di tutti ,sappiamo che il M5S e l’unica strada per toglierci di dosso tutta questo schiffo di politici corrotti.
    pero abbiamo gia capito che non sara una passeggiata,perche abbiamo a che fare con gente senza scrupoli ,senza dignita,senza onore in poche parole delle merde

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>