PESCARAPORTO – dei Milia e dei Mammarella – BOCCIATO DAL TAR.

by • febbraio 8, 2017 • Comunicati, Lavori Pubblici, locali, NewsComments (0)419

PESCARAPORTO – dei Milia e dei Mammarella – BOCCIATO DAL TAR.

Non si sono accontentati di costruire dove la città aspettava un parco. Non gli è bastato che tre palazzi da 21 metri, in deroga al PRG, fossero alberghi ed uffici. Volevano farli divertare appartamenti in riva al mare, una deroga alla deroga: la peggiore delle speculazioni in città. Ma finalmente gli hanno detto NO.

Ieri il TAR ha respinto, sotto ogni profilo, il ricorso dei costruttori (e avvocati!) restituendo il diritto di decidere il futuro della città al Consiglio comunale e a nessun altro.

Lo abbiamo sempre detto, contestando PD e amici degli amici, e smontando punto per punto anche l’illustre parere del luminare romano.

Ora non ci sono più scuse per chi è sempre scappato dall’aula ogni volta che il M5S ne ha discusso.

Il teatrino è finito. E vedremo finalmente chi sta dalla parte dei cittadini, chi da quella dei poteri forti.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>