PRESIDENZE A CONFRONTO:DARE L’ESEMPIO E’ POSSIBILE

by • gennaio 6, 2014 • nazionali, News, Riflessioni a 5 StelleComments (0)1357

 

IL PERSONALE:  Al 31 agosto del 2.000 il personale in servizio nella Presidenza della  Repubblica Italiana era composto da 2181 lavoratori tra dipendenti e addetti.

Di questi, gli addetti di ruolo alla Presidenza ammontano a 1095 unità. Tra loro ci sono 108 dipendenti in diretta collaborazione con i vertici della Presidenza: e poi 1086 militari – tra loro i 297 corazzieri – e addetti alla polizia e alla sicurezza.
La manutenzione di questo apparato richiede una spesa di 235 milioni di euro

Se qualcuno volesse, potrebbe dare l’esempio?

Sì, è possibile

José “Pepe” Mujica Cordano é un Presidente della Repubblica.
E’ il Presidente dell’Uruguay, in America Latina.

E’ autorevole, amato e rispettato, anche se vive e veste come un contadino.

Ha detto:

Per me un Presidente è un uomo al servizio della Repubblica. E’ un funzionario, non un re, né un Dio. Come tale, deve essere sostituito al termine del suo lavoro. Io sono contrario alla rielezione. Non sopporterei di possedere terreni e altri beni di lusso. debba ..Non cambio il mio stile di vita perché sono un Presidente

Ha fatto:

Subito dopo la sua elezione, ha rinunciato alla scorta, ad abitare nel lussuoso palazzo presidenziale,alle macchine di rappresentanza, al 90 per cento del suo stipendio.

Nella sua casa, che non ama definire povera, ma “sobria” non vi sono mobili d’epoca, tappeti rossi, guardie , ori né argenti, cameriere e maggiordomi e neanche telecamere di sorveglianza, visto che non c’è niente da rubare.. Di recente, ha ricevuto la troupe di Al Jazeera, servendo personalmente il thé da un thermos di plastica.

LE RESIDENZE

Presidenza della Repubblica Italiana

1. Il Palazzo del Quirinale : 110.500 m2 ; è il 6° palazzo più grande del mondo in termini di superficie, nonché la più estesa residenza di un capo di Stato. Ha 1200 stanze.

2.Tenuta estiva di Castelporziano occupa un’area di 5.892 ettari

3.Villa Rosebery, nel golfo di Napoli si estende su una superficie di mq. 66.056.

Le utenze di luce, acqua e canoni Tv ammontano, pare, a 3 milioni di euro, l’uso dei telefoni 250mila, mentre la manutenzione ordinaria ammonta, pare, a 5,3 milioni di euro

Se qualcuno volesse, potrebbe dare l’esempio?

Sì, è possibile

José “Pepe” Mujica é un Presidente della Repubblica.

Ha detto” Abbiamo case vuote e persone senzatetto…”

Ha fatto: ha rinunciato al lussuoso Palazzo Presidenziale, e vive in una ‘chacra’ (una piccola fattoria) tra cavalli, mucche e galline, di proprietà della moglie, la senatrice Lucía Topolansky. a Rincon del Cerro, alla periferia di Montevideo senza neppure l’acqua corrente, con la sola acqua del pozzo.

Non ha figli, e adottera’ 40 bambini che nessuno vuole adottare perché malati di Hiv, o disabili

Ha aperto  per il periodo invernale le porte della sua residenza ufficiale ai senza tetto, perché possano ripararsi dal freddoe ha disposto che “in caso di necessità” un’area del lussuoso palazzo Suarez Y Reyes nel quartiere Prado, sia utilizzata per ospitare i senza fissa dimora. Inoltre ha fatto includere la residenza in una lista di edifici pubblici da utilizzare nel caso di saturazione dei rifugi previsti.

Da segnalare: dopo un concerto degli Aerosmith a Montevideo, il gruppo gli ha regalato una chitarra elettrica autografata e lui l’ha messa all’asta per versare i soldi raccolti al fondo per la costruzione di case popolari .

Presidenza della Repubblica Italiana

LO STIPENDIO: . Lo stipendio del nostro Presidente è 136 mila euro netti all’anno . Tra stipendio personale, dipendenti, manutenzione, auto blu e così via, il costo complessivo è fra i più alti al mondo.

Se qualcuno volesse, potrebbe dare l’esempio?

Sì, è possibile.

José “Pepe” Mujica é un Presidente della Repubblica.

Ha detto: invitato a parlare al G20, citando Epicuro e Seneca,“non è povero chi vive con poco, ma chi ha molto e vuole sempre di più”

Ha fatto: poiché per legge il suo appannaggio di Capo dello Stato ammonta a 250mila pesos (circa 10 mila euro) ha deciso di trattenere per sé soltanto 20 mila pesos (circa 800 euro), e di devolvere il resto al Fondo Raúl Sendic, un’istituzione che aiuta lo sviluppo delle zone più povere del Paese. attraverso la costruzione di abitazioni con acqua e luce. Non possiede un conto in banca, né carta di credito.

Per il Fisco uruguaiano, Pepe Mujica è un nullatenente, il cui unico patrimonio è una vecchia Volkswagen Fusca di colore celeste, del 1970. E Quando gli chiedono il motivo di tanta austerità risponde: «Questi soldi, anche se sono pochi, mi devono bastare perché la maggior parte degli uruguaiani vive con molto meno»

LE AUTO

Al Quirinale, sono parcheggiate:

Due Lancia Flaminia 335 cabriolet-landaulet carrozzate da Pininfarina, decapottabili elettricamente, montano un V6 di 2.500 cm³, lunghe quasi cinque metri e mezzo, pesano oltre venti quintali e possono trasportare comodamente sette persone.

Una Maserati Quattroporte da utilizzare durante le occasioni ufficiali

Una blindatissima nuova Lancia Thema, scelta per i normali spostamenti

Un’Ape blu di cui il presidente della Repubblica si serve  all’interno della sua residenza napoletana di Villa Rosebery.

Se qualcuno volesse, potrebbe dare l’esempio?

Sì, é possibile.

José “Pepe” Mujica é un Presidente della Repubblica.

Ha detto: Cosa succederebbe al pianeta se gli indù in proporzione avessero la stessa quantità di auto per famiglia che hanno i tedeschi? Quanto ossigeno resterebbe per respirare?”

Ha fatto:Fin dalla sua elezione ha chiesto di non avere una scorta e come auto presidenziale ha chiesto un’utilitaria, una Chevrolet Corsa che usa solo durante gli incontri ufficiali. La sua unica scorta è Manuela, una bastardina che lo segue dappertutto, anche tra i marmi del Palacio Legislativo.

Possiede un vecchio Maggiolino dell’87 e un trattore per lavorare  i campi.

“Pepe” Mujica é il Presidente del suo popolo, amatissimo e rispettato per il suo stile di vita che non è esibito,ma totalmente autentico, per la sua umanità, per la sua austera condotta, per la sua reale vicinanza al popolo che rappresenta, e che si riconosce in lui. E infine, perchè non si è arricchito con la politica, perché è una persona onesta e pulita, che denuncia l’economia malata, la politica malata, l’ingiustizia sociale che penalizza chi lavora e rispetta le regole e fa accumulare profitti e ricchezze enormi a chi infrange la legge.

E’ amato perché sostiene che la sola prosperità vera e sostenibile è una prosperità condivisa, e che una società è tanto più prospera quanto egualitaria, il diritto di ognuno ad avere il giusto, che permetta di vivere.

E’ amato perché rivendica la sua scelta di vivere in povertà .
E amato perché: un presidente deve vivere come vive la maggioranza della popolazione che deve servire ed anche rappresentare”

José Alberto “Pepe” Mujica Cordano,
e’ un uomo semplice, ma e’ anche il nostro Presidente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>