Riunione M5S Spoltore – 22 febbraio 2012

by • febbraio 26, 2012 • UncategorizedComments (0)944

Come stabilito l’assemblea pubblica del MoVimento 5 Stelle Spoltore si è svolta presso la  Sala Consiliare comune di Spoltore

Presenti: Carlo Spatola Mayo, Maurizio Forlenza, Filomena Passarelli, Gianluca Vacca, Luca Di Lorenzo, Manola Serraiocco, Dario Saracino, Clemente Manzo e per finire un misterioso sedicente “sig. Monaco” che è intervenuto come auditore ma non ha voluto lasciare nessun recapito.

Ordine del giorno:

  1. stato delle attività relative alla presentazione lista Movimento 5 Stelle Spoltore;
  2. programma;
  3. varie ed eventuali.

Punto 1. La situazione dei candidati è che siamo sempre a quota 8. Carlo comunica però che abbiamo un’opzione interessante da parte di una maestra della Scuola d’Infanzia di Villa Raspa che potrebbe essere interessata. Inoltre Carlo propone ai nuovi arrivati signora Manuela Serraiocco e Dario Saracino, di partecipare alle elezioni candidandosi. La signora Serraiocco si riserva di rifletterci mentre Dario Saracino declina l’invito. Gianluca ribadisce la sua preoccupazione per la tempistica e sollecita scadenze certe per le varie attività da porre in essere. Viene così stabilito che entro la prossima riunione, già fissata per mercoledì prossimo 29 febbraio, si provvederà ad avere tutta la modulistica completa per presentare la candidatura ed una bozza semidefinitiva del programma elettorale, e che per la successiva riunione, mercoledì 7 marzo, saranno chiuse le candidature e si eleggerà il candidato sindaco. Successivamente partirà la raccolta delle firme. A tal proposito, viene scartata l’ipotesi di far firmare la lista presso gli uffici comunali, e si opta per raccogliere le firme per poi farle autenticare tutte insieme da una figura idonea. I presenti si impegnano a cercare tra le proprie conoscenze un soggetto idoneo.
Carlo, Marco, Gianluca e Filomena relazionano sull’andamento del banchetto fatto a Caprara domenica 19/2 e considerato che la sensazione di tutti i presenti era positiva si decide di ripetere la cosa a Santa Teresa domenica prossima, stesso orario (10,00 – 12,30)

Punto 2. Carlo esorta i presenti a leggere la prima bozza del programma e inviare i commenti. Visti ti tempi stretti, si impegna inoltre a inviare entro domani, giovedì 23/2, una seconda bozza implementata. Marco ribadisce la necessità di inserire nel programma l’ampliamento della scuola elementare di Santa Teresa e un idoneo campo da football nella stessa frazione per la locale squadra di calcio. Viene inoltre proposto di inserire in programma un accenno alla necessità di dotarsi di un nuovo piano regolatore che si dovrà ispirare ai principi del movimento: trasparenza, rifiuto delle logiche affaristiche e clientelari che generano i piani regolatori a macchia di leopardo, arresto del consumo di territorio. Viene proposto anche di eliminare la possibilità di fare i famigerati “accordi di programma” che si sono rivelati uno degli strumenti responsabili degli scempi urbanistici recenti.

Punto 3. Non ci sono altri argomenti da discutere.

Alle 20,15 visto che non ci sono altri argomenti di cui discutere, la seduta viene sciolta.

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>