Sanità all’abruzzese

by • giugno 19, 2013 • locali, Riflessioni a 5 StelleComments (1)902

processo-sanitopoli02L’altra sera ho potuto vedere e soprattutto ascoltare su Rete8mews la requisitoria sul processo “Sanitopoli” dei due magistrati Giuseppe Bellelli e Giampiero Di Florio della Procura di Pescara retta, fino a pochi mesi fa, da uno dei migliori servitori dello Stato che personalmente abbia mai conosciuto, il Dott Nicola Trifuoggi.

Se in minima parte, attraverso i media locali, ero riuscito a farmi un’idea di ciò che significasse il processo “Sanitopoli”, ieri notte ho avuto davvero chiarezza di cosa sia stata e di cosa significhi la politica in Abruzzo… dal PD al PDL, passando per i lacchè sanguisuga e per coloro che si fanno chiamare imprenditori e che invece sono semplici macchine da soldi al servizio del politico di turno… un giro vorticoso e mostruoso di danari pubblici e privati, che farebbero impallidire chiunque sono passati di mani in mano dalla segretaria, all’imprenditore, al ruffiano di turno, al politico…

Casseforti stracolme di banconote come se si fosse in un giornalino di Paperone, amanti e amici delle amanti, ragazzi della nipote che pur di ottenere danari accettano di fare il prestanome… quasi un girone dell’inferno dantesco dove squallidamente c’è chi addirittura approfitta di paternità mancate per fare affari e passare la vita a contare le opere d’arte da acquistare o le semplici banconote da 100€ facendo castelli quasi fiabeschi…

non so come andrà a finire, non so quanta gente capirà realmente ciò che è accaduto, non so chi alle prossime elezioni avrà il coraggio di ridare voti a questa gente… so solo che chi è morto avendo il “senso dello Stato” come faro della propria vita, avrebbe dovuto insegnarci finalmente qualcosa…

ma questa nazione purtroppo non merita questi eroi, non merita questi martiri, questa nazione non merita chi ha lottato ed è morto per questa democrazia, per questa libertà http://m.youtube.com/watch?v=YJA0OB9I4j4

Pin It

Related Posts

One Response to Sanità all’abruzzese

  1. Vincenzo La Rosa scrive:

    Che dire Massimiliano, hai un dono, quello di commentare in così poche parole una situazione estesa e reale e forse anche peggio di come l’hai descritta. Sei stato molto diplomatico, anche perché in questa nostra italia (è voluto scrivere italia con la “i” minuscola) chi parla in faccia e dice la verità viene messo ai margini, così pure i fessi che lavorano e vivono dignitosamente con poco. Spero che il movimento 5 stelle non faccia la fine dei soliti partiti di turno! In bocca al lupo!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>