SOSPESI I VIGILI CHE DENUNCIARONO LA MULTA AL QUESTORE. M5S “PAGA SOLO CHI HA FATTO IL PROPRIO DOVERE”

by • agosto 28, 2015 • Argomenti, Comunicati, Legalità, locali, NewsComments (0)633

SOSPESI I VIGILI CHE DENUNCIARONO LA MULTA AL QUESTORE.

M5S “PAGA SOLO CHI HA FATTO IL PROPRIO  DOVERE”

 

“Sospesi per aver fatto il proprio dovere, mentre chi ha giocato un ruolo fondamentale nell’assurda vicenda della multa al questore non ha avuto nessun richiamo. Con questo provvedimento aumenta la disparità di trattamento tra cittadini di serie A e cittadini di serie B ed è inconcepibile che l’amministrazione pescarese lo permetta.”

Con queste parole il consigliere regionale del M5S Domenico Pettinari commenta la decisione di sospendere i tre vigili urbani che hanno portato alla luce le anomalie nella questione della multa al questore e che sono stati intervistati dalla trasmissione televisiva le Iene.

 

“La loro colpa?”

continua Pettinari

“aver reso noto un “privilegio” di cui i normali cittadini non possono beneficiare ed ora, invece di essere premiati, vengono nuovamente puniti”.

L’amministrazione, e per essa il Sindaco Alessandrini e il Capo di Gabinetto Guido Dezio, che il provvedimento disciplinare l’ha firmato, hanno esplicitamente giudicato come “colpevoli” i tre dipendenti perché l’aver riferito pubblicamente quanto accaduto con il questore avrebbe “ingenerato sfiducia nella capacità dell’ente di operare nel rispetto delle regole ed in favore della collettività”.

 

Si uniscono al disappunto i consiglieri del M5S Pescara che commentano

“la collettività ha un senso critico e della giustizia ben diverso da quello degli attuali amministratori comunali che puniscono chi ha fatto il proprio dovere con l’incomprensibile giustificazione di aver ingenerato “sfiducia” nei confronti dell’ente comunale. Peccato che al governo di quello stesso ente ci sia un Sindaco che non rende pubblica un’ordinanza su un divieto di balneazione, mettendo potenzialmente a rischio la salute pubblica.

Cosa avrà generato più sfiducia nell’ente? Chi fa il proprio dovere e denuncia eventuali abusi o chi, da Sindaco, nasconde la verità?”

 

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>