TORNA IL FAR WEST A FONTANELLE

by • settembre 9, 2015 • Controinformazione, Legalità, locali, News, Sociale, UncategorizedComments (0)569

TORNA IL FAR WEST A FONTANELLE, QUESTA NOTTE DISORDINI, LITI E DANNEGGIAMENTI DAVANTI AL CIVICO 49

Questa notte , intorno alle 23,30, davanti al civico 49 di Via Caduti per Servizio (PE) è scoppiata una lite tra alcuni pregiudicati, coinvolta anche una autovettura di un residente che è rimasta gravemente danneggiata.

Paura tra i residenti che inermi hanno dovuto assistere per l’ennesima volta a scene da far west nella famigerata Via Caduti per Servizio. Mazze di legno imbracciate da taluni individui che si avventavano contro altri tra urla e minacce di morte. Una macchina di un residente è stata colpita riportando gravi danni alla carrozzeria.

La gente onesta di Via Caduti per Servizio è stanca ed ha paura. In questo quartiere abbandonato dalla istituzioni a giorni alterni si assistono a scene violente.

La sicurezza dei residenti è continuamente minata dal comportamento di alcuni pluripregiudicati che esercitano un controllo millimetrico del quartiere imponendosi come i “veri padroni”.

Troppo spesso i cittadini seri ed onesti ne rimangono vittime indifese.

La ricetta per combattere tale fenomeno è una sola. Qui serve un posto fisso di polizia. Alcuni anni fa, in quella che noi chiamiamo la stagione degli attentati, a Fontanelle, per quattro mesi, istituirono un posto fisso di polizia e tutti i cittadini constatarono che l’emergenza sicurezza era tornata sotto ai limiti storici.

Solo alcuni giorni fa, dopo le nostre continue denunce, abbiamo portato in questo zona il Sindaco di Pescara. Ci sarebbe dovuto essere anche il Presidente della Regione ma non si è presentato.

I cittadini hanno chiesto con forza al Sindaco di ripristinare almeno l’unità mobile della Polizia Municipale che una volta stazionava su questa via tutti i giorni.

Qui le occupazioni abusive sono salite a 30 nei soli ultimi due mesi, lo spaccio di droga all’interno delle case popolari è continuo e non si può più andare avanti.

L’appello che lancio al Sindaco, al Presidente della Regione e al Prefetto di Pescara è di fare presto altrimenti in Via Caduti per Servizio può accadere qualcosa di molto spiacevole considerato che alcuni cittadini parlano anche di giustizia “fai da te”. Non sottovalutiamo questa “fiamma” che ogni giorno si alimenta.

Qui lo Stato deve tornare ad essere Stato e a governare il territorio. Concludo dicendo che serve subito mettere in atto lo sfratto degli occupanti abusivi che il più delle volte delinquono all’interno della case popolari, ripristinare una postazione fissa di Polizia che controlli il territorio 24 ore al giorno e non ultimo la ristrutturazione della case popolari che qui in diversi casi stanno letteralmente crollando.

Domenico Pettinari – M5S

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>