sistema_operativo_del_movimento_5_stelle

Una rivoluzione nella rivoluzione

by • novembre 19, 2013 • nazionali, News, Parlamento, Programma, Riflessioni a 5 StelleComments (0)1391

Mi sembra davvero strano che non si parli abbastanza di quello che sta accadendo in questi giorni. Due promesse mantenute in un colpo solo. Una riforma che potrebbe cambiare nel profondo la società Italiana e il modo di pensare il welfare in Italia discusso ed emendato direttamente dai cittadini.

Nessuno rimarrà indietro ovvero Reddito di cittadinanza:

Fassina si affanna a spiegarci che è demagogia, che è populismo, che non è realizzabile. Perché Fassina non ci spiega perché in 24 dei 27 paesi dell’unione europea il Reddito di Cittadinanza non è un utopia ma una realtà come spiegavo in un altro post scritto già a gennaio? Ma soprattutto perché il responsabile economico di un partito che si dice di sinistra è contro il reddito di cittadinanza? Forse perché si comincerebbe a riformare un welfare basato sul sistema di ammortizzatori sociali costruito da confindustria e sindacati che tiene sotto ricatto i lavoratori? in un sistema dove il cittadino non deve per forza sottostare al ricatto del “o ti mangi questa minestra o ti butti dalla finestra” che fine fanno il potere dei politici, dei datori di lavoro e dei politici?

Niente più lavoro sottopagato, niente più dipendenza dai sindacati, niente più voto di scambio. Se non è questa una rivoluzione!

E’ chiaro che questa prima proposta non è ancora sufficiente per pensare che abbiamo risolto tutti i problemi ma intanto è un primo passo e prima della presentazione può ancora essere corretto da noi cittadini. Ed ecco la seconda rivoluzione.

Democrazia partecipata ovvero Sistema Operativo del MoVimento 5 Stelle:

I tempi in cui eleggevi in Parlamento un tuo rappresentante e poi te ne scordavi fino alle elezioni successive devono finire perché ci hanno portato a questo sfascio totale. Oggi se sei un iscritto certificato al blog nazionale da prima del 30 giugno 2013 puoi già leggere, discutere e proporre  modifiche alla proposta di legge tramite il Sistema Operativo del MoVimento 5 Stelle, se non ti sei ancora iscritto al blog fallo adesso.

Niente più parlamentari senza controllo che pensano solo ai propri interessi, cittadini che decidono le leggi che dovranno rispettare. Se non è questa una rivoluzione!

Stiamo ricostruendo questa nazione ma dobbiamo farlo insieme a te. Uno stato fatto da cittadini consapevoli che decidono in base ai propri interessi. Le lobby sconfitte, le caste a casa. Riprendiamoci il nostro futuro!

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>