1422863426065.jpg--

USCIRE DALL’ EMERGENZA DEI PARCHEGGI ESTIVI: più di 500 nuovi posteggi all’ex Enaip

by • agosto 3, 2016 • Comunicati, locali, News, Trasporti, UncategorizedComments (0)300

USCIRE DALL’ EMERGENZA DEI PARCHEGGI ESTIVI: più di 500 nuovi posteggi all’ex Enaip

Si è tenuta questa mattina la commissione consiliare “Controllo e Garanzia” per una verifica sulla situazione dell’area ex-Enaip, a seguito della recente acquisizione da parte del Comune. Il M5S, dopo aver sentito l’Assessore Teodoro che di fatto non ha dato nessuna informazione sui progetti e sulla destinazione che l’amministrazione di centro-sinistra intende dare a tale area, ribadisce la necessità di dare una funzione di servizio pubblico utile a tutta la città.

Come proposto già in Consiglio comunale il M5s punta sul destinare l’area dell’ex-Enaip alla realizzazione di centinaia di nuovi parcheggi sulla riviera nord a vantaggio dei residenti, dei turisti e dello sviluppo di un vero parcheggio di scambio, ormai indispensabile. La proposta del M5S Pescara, che sembra la più coerente e risolutiva per le esigenze della città, torna a stimolare un dibattito sull’area nella speranza che il centro-sinistra sia finalmente disposto a parlarne, invece di continuare a scansare il problema, evitando di affrontarlo.


<Vogliamo risolvere definitivamente il problema dei parcheggi sulla riviera, evitando allo stesso tempo di pregiudicare la fruibilità della “strada parco” che deve rimanere interamente dedicata alla mobilità sostenibile> propone la consigliera Erika Alessandrini <le aree dell’ex Enaip invece di diventare merce di scambio con i costruttori per cementificare ancora il lungomare della città, devono rimanere al patrimonio pubblico dei pescaresi, andando a risolvere non questioni di carattere immobiliare ma il problema dei parcheggi>.


Il gruppo consiliare M5S ha proposto al consiglio comunale una mozione che tendeva ad impegnare il Sindaco e la Giunta ad avviare studi e progettualità per realizzare parcheggi in uno dei tratti del lungomare in cui questo problema è più sentito, specie d’estate, e che anche quest’anno, ha portato nuovamente al sacrificio della strada parco, sottratta a ciclisti e pedoni per essere invasa dalle auto in sosta, anche in contrasto anche con il Piano Regolatore.

<Noi non abbiamo timori nel proporre idee concrete per migliorare la nostra città, perché non abbiamo cambiali da pagare a nessuno> aggiunge la consigliera M5s Erika Alessandrini <ma combattiamo ogni giorno con un centrosinistra che fa opposizione alla città e al suo sviluppo. Speriamo che dopo quest’ennesimo stimolo Alessandrini e compagni aprano finalmente un dibattito e una verifica sulla destinazione dell’area ex-Enaip su cui finora solo il M5s è riuscito a fare una proposta concreta.>

 

Pin It

Related Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>